Succhi vivi: un’ottima soluzione alimentare anche a colazione

ottima soluzione alimentare

Gli irriducibili del latte non accetteranno mai questa soluzione ma per tutti gli altri rivoluzionare la propria colazione è la soluzione ideale per iniziare al meglio la giornata e migliorare la propria alimentazione. Come? Sostituendo il classico succo di frutta o il tradizionale cappuccino con un succo vivo. Le ricette possono variare ogni giorno e l’apporto energetico, benché ipocalorico, sarà ineguagliabile.

La colazione, del resto, è uno dei momenti più importanti della giornata e affrontarla nel modo giusto significa dare la carica giusta sia al corpo, all’umore e non solo. I succhi vivi e in particolare gli estratti, infatti, mantengono intatte le proprietà di frutta e verdura, diminuendo il tempo di digestione e garantendo l’assimilazione del 65% di vitamine e altre proprietà contenute nella frutta e nella verdura.

Per gli spuntini giornalieri si possono preferire gli estratti a base di verdura, che sono un toccasana naturale, ma per la colazione è preferibile ricorrere alla frutta. I succhi vivi, contrariamente a quanti molti pensano, non sono ideali soltanto per a merenda o come spezza fame ma anche per il primo e più importante pasto della giornata. L’importante è scegliere al meglio le sostanze con cui realizzarli.

La scelta dell’arancia, per esempio, è abbastanza tradizionale e per chi non è un grande sperimentatore la classica spremuta d’arancia è comunque un’ottima soluzione. La vitamina C, del resto, contrasta la spossatezza e gli stati influenzali. Niente di meglio per prepararsi ai mesi più freddi.

L’uva, da parte sua, viene suggerita perché contiene resveratrolo, preziosa nella prevenzione dei tumori; inoltre grazie al sapore dolce e quasi zuccherino, garantisce una maggiore carica di energia sia al corpo che alla psiche, proprio quello che serve al mattino. In linea di massima, comunque, il segreto è quello di optare per frutta di stagione che, come noto, contiene poche sostanze negative.

Utile, poi, inserire nell’estrattore anche qualche fettina di kiwi (come spiegato bene anche su www.estrattoriecentrifuche.com), frutto molto vitaminico ma soprattutto amico della pelle. Gli immancabili, tuttavia, sono i frutti di bosco una scelta salutare e alternativa rispetto alle abitudini mediterranee. Per chi non ama la frutta troppo dolce e neppure aspra, come il più classico succo d’arancia, i frutti di bosco rappresentano un’opzione in grado di unire la bontà data dal loro gusto e la ricchezza di antiossidanti.

Lamponi, fragole e mirtilli rinforzano le difese immunitarie e contribuiscono, esattamente come i kiwi, al benessere della pelle. Ogni stagione si può poi variare la propria ricetta che può cambiare anche ogni giorno esaudendo i diversi desideri a seconda dell’umore con cui ci siamo svegliati quella determinata mattina.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*